Review: Eyeliner Master Graphic – Maybelline

Ehilà!

Come state? Anche voi come la sottoscritta non vedete l’ora che questa settimana termini per sostituire la categoria “Lavoro” nel vostro cervello con “Riposo“?

Siamo nella stessa barca allora.

Comunque, oggi sono qui per “recensirvi” un altro prodotto di makeup, ci sto prendendo gusto e sono stata davvero entusiasta nello scoprire che questo genere di articolo non è dispiaciuto affatto, avete fatto di me una persona felice.

Oggi volevo parlarvi di un eyeliner, per la precisione il Master Graphic di Maybelline.

20150403_145647

Marca: Maybelline

Prodotto: Eyelinerpennarello

Colorazioni: 1 “Striking Black 550”

Prezzo: dai € 9,99 ai € 13,95

Quantità di Prodotto: 2.5 ml

Review

Sono mesi oramai che uso questo eyeliner, e ad ora è il secondo acquistato.

La prima volta che ricordo di averlo provato ero un po’ diffidente, di solito gli eyeliner a pennarello tendono a sciogliersi dopo qualche ora e la colorazione risulta molte volte sbiadita sulla palpebra.

Una caratteristica che mi ha stupido immediatamente invece era la pigmentazione, nonostante sia appunto un pennarello, (o marker) per fare i professionali, il colore nero risulta intenso e una volta steso la linea non si sbiadisce.

Si possono fare linee marcate o più sottili a seconda della vostra preferenza.

Quello che vi consiglio però, non solo con questo eyeliner ma un po’ con tutti gli eyeliner in commercio è mettere una base sotto.

Se magari siete abituate (un po’ come la sottoscritta) quando siete di fretta a farvi una riga di eyeliner alla veloce al grido di “come viene, viene“, consiglio di mettervi un po’ di primer e magari indossare almeno un ombretto leggero.

Altrimenti senza base questo prodotto sarà facile alla sbavatura.

Solitamente in questi giorni con questo caldo il trucco che utilizzo più spesso è base viso, quindi fondotinta, cipria, illuminante e una leggera passata di bronzer, poi per quanto riguarda gli occhi primer, ombretto color crema e questo eyeliner qui.

So che non importa nulla a nessuno del mio trucco abituale ma volevo farvi un piccolo esempio.

Quindi, tirando le conclusioni.

E’ secondo me un eyeliner molto valido, ovviamente non pretendete di andare in giro senza base occhi dalle 7.00 del mattino fino 2.00 di notte altrimenti assomiglierete ad un panda.

La durata è buona, non è waterproof, ma comunque 7 massimo 8 ore le porta discretamente.

Anche se non siete professionisti delle linee diritte potreste riuscire comunque a combinare qualcosa di buono con questo prodotto, perché il taglio della punta dovrebbe facilitare questo compito, magari all’inizio non vi sentirete a vostro agio ma con il tempo sicuramente riuscirete a farci la mano.

Voto:

332 bianco-stelle rosa

Ormai è diventato il mio eyeliner abituale e mi ci trovo davvero bene!

Detto ciò, vi saluto e vi auguro di non sciogliervi.

A presto!!

Elisa

Annunci

Review: Master Scuplt/ Terra e Illuminante

Salve gente!

So che molti di voi vedendo questo tipo di articolo sul mio blog staranno pensando “Oddio, il caldo le avrà preso alla testa? Dobbiamo preoccuparci?”

No, tranquilli, negli ultimi giorni devo dire che qualche sintomo di crollo nervoso per il caldo c’è stato, ma nono ha nulla a che vedere con l’articolo di oggi.

Come vi avevo annunciato si parlerà anche di make-up (a dire la verità si parlerà un po’ di tutto), quindi fatevi l’abitudine a vedere sbucare dal mio blog articoli poco attinenti alla lettura.

Oggi volevo parlarvi di questo prodotto Maybelline, uscito oramai mesi fa e che io ricordo di aver acquistato prima che diventasse un promo molto fastidioso e assillante in televisione.

master-sculpt-maybelline

Marca: Maybelline

Prodotto: Terra e Illuminante per contouring

Colorazioni: 2 (Light Medium e Medium Deep)

Prezzo: dai € 9,99 ai € 10,50

Grammi di prodotto: 9

Review

Dunque, prima che qualcuno si faccia venire il dubbio vorrei specificare una volta sola, che io non sono una truccatrice o make up artist.

Queste sono solo le mie semplici e chiare impressioni per un prodotto che ho testato e di cui vorrei parlarvi.

Detto ciò, iniziamo con la review.

E’ la prima volta che parlo di trucco sul mio blog e spero di farlo nel modo più adeguato, andando avanti spero di migliorare le mie capacità makeup esplicative.

Ho provato questo prodotto per settimane, mi ricordo che lo acquistai ai tempi perché avevo bisogno di qualcosa che mi definisse bene il viso e questo (senza averne sentito parlare prima) mi sembrava di primo acchito un buon compromesso.

Così l’ho portato a casa e il giorno seguente ho iniziato ad utilizzarlo.

Parlando dei punti positivi devo dire che è molto carina di per se l’idea di far “collaborare” questi due prodotti nello stesso packaging.

Al giorno d’oggi il contouring è molto utilizzato e se è fatto bene è gradevole da guardare su qualcuno.

Come punti negativi devo ammettere che non mi ha convinta la scrivenza del prodotto, mi aspettavo qualcosa in più sinceramente.

Ho guardato alcune foto online prima di fare questa review e ho notato che in quelle foto il prodotto risulta molto scrivente mentre invece io ho avuto difficoltà a prelevare sia l’illuminante che la terra.

Maybelline-Face-Studio-Master-Sculpt-Contouring-Palette-02-Medium-Dark-Review09

Bisogna insomma fare qualche generosa passata prima che l’effetto si noti sulle guance, avete se avete una carnagione cadaverica come quella della sottoscritta.

Se cercate un prodotto più o meno economico che fonda assieme due prodotti questo può rivelarsi una scelta abbastanza buona, ripeto se non volete spendere troppo e avere un effetto leggero di contouring.

Tra i due forse il più scrivente è la terra, l’illuminate è veramente leggero.

La tenuta però è buona, dura attorno alle 6/7 massimo.

Se avete una carnagione chiara l’effetto si noterà, se invece avete una carnagione scura io opterei per qualcosa di più scrivente.

Per concludere, consiglierei questo prodotto?

Nì.

Come ho scritto qui sopra se cercate qualcosa di economico da sparpagliarvi sulla faccia per prendere un po’ di colore va abbastanza bene se cercate qualcosa di bello deciso che sappia marcare bene i tratti… ecco no.

Voto:

332 bianco-stelle rosa

E voi?

Avete provato questo prodottino per il contouring? Che ne pensate? Avete troppo caldo per truccarvi ora? Vi capisco!

Alla prossima!!

Elisa

Cose del Mese – Giugno!

Benvenuti!

Come state? Come è iniziato il mese di Luglio, bene? Spero!

Dunque, oggi sono qui per parlarvi delle “cose” del mese di Giugno, credo di aver in passato pubblicato in articolo simile ma non ho più ripreso questa rubrica, non mi do una spiegazione per ciò.

Comunque, visto che qui mi piace parlare assieme a voi un po’ di tutto ho pensato di riprendere questo tipo di articolo (che andrà online alla fine di ogni mese), perchè mi diverte scriverlo e sopratutto leggerlo da altri blogger, è un tipo di articolo leggero e sempre piacevole, quindi ho deciso di farlo anche io in persona!

Ho modificato un tantino le categorie trattate, ma non ci dilunghiamo in chiacchiere, via via via!

Film del Mese

Ho rivisto un film questo in particolare, che ad ora è quello mi torna più in mente (anche qui non c’è un motivo, quante cose ambigue).

Mi pare di averlo visto per la prima volta qualche anno fa, nel 2013 precisamente.

La pellicola in questione è You’re Next.

50029

E’ un film del 2011 diretto da Adam Wingard e appartiene al genere Thriller/Horror, come si evince dall’enorme coltello inquietante il mano al ragazzotto nella locandina.

Questo film non è stato apprezzato particolarmente da quello che so, né dalla critica né dal pubblico.

Io devo ammettere però che ho visto molto di peggio, i generi come il thriller e l’horror sono tra i più bistrattati, ci vuole poco per cadere in qualcosa di trash e allo stesso tempo orrido.

Tutto sommato non mi è dispiaciuto, come non mi dispiacque nemmeno all’epoca, si parla essenzialmente di una famiglia che si ritrova assieme e durante questa riunione inizia una vera e propria strage, purtroppo non posso dirvi chi sono i responsabili di ciò e nemmeno il motivo di questa carneficina ma posso dirvi che quando i pezzi di puzzle hanno iniziato a congiungersi la mia sorpresa non era indifferente.

Insomma per motivi beceri si è compiuta una strage, qui si parla di esseri materialisti e senza pietà.

Voto: 6+

Serie TV del Mese

Mi sono buttata su qualcosa di ultra-leggero questo mese, non volevo serie che ponessero domande sulla natura dell’uomo, dubbi esistenziali o altro, semplicemente qualcosa di leggero e a volte lo ammetto anche un po’ stupido.

img-allshows-2brokegirls-S3-2

Sì, don’t judge me.

E’ una serie per alcuni becera e stupida ma a me piace tutto sommato, ci sono affezionata e poi c’è qualcosa di meglio di tornare a casa la sera e guardare qualcosa che il cervello te lo fa completamente spegnere ?

Ci sono battute brutte: Sì

Momenti Trash: Sì

Ma io continuo per la mia strada e lo guardo comunque.

Canzone del Mese 

Sempre per la serie “COSE ULTRA-LEGGERE” , una canzone di Cher Lloyd.

Io conoscevo questa cantante solo di fama e non produce il genere di musica che a me piace in tutta onestà, ma questa canzone ha un qualcosa di piacevole.

Sto parlando di Want U Back, di Cher Lloyd appunto.

Bel ritmo, canzone molto felice e carina.

Bene, skippiamo la cosa e andiamo avanti.

Cosmetico del Mese

Allora, prima di tutto dovete sapete che come ogni donnina di oggi (anzi meglio signorina data la giovane età) io mi trucco e sono una patita di prodotti per le labbra, sopratutto rossetti e nella maggior parte colori scuri e/o rossi intensi.

Quindi il cosmetico del mese cosa sarà mai una premessa simile?

Un rossetto.

In particolare il N° 430 della linea Color Riche Matte di L’Oréal, Mon Jules.

Un colore stupendo, un ciliegia scuro/viola matte.

App del Mese

Siamo tecnologici qui, come app questo mese sento di parlarvi di Audible.

0x0ss-85

Audible è la nuova creatura di Amazon, un servizio che ti permette di acquistare ed ascoltare diversi audiolibri letti da personaggi molto interessanti.

Per esempio c’è Se Questo è Un Uomo letto da Roberto Saviano, Chi Manda le Onde da Fabio Genovesi, La Ragazza del Treno da Carolina Crescentini ecc. ecc.

In passato ho ascoltato vari audiolibri e personalmente preferisco il piacere della lettura cartacea nel silenzio ma, è interessante sentire voci come quella di Saviano che narra una delle opere più sofferte e conosciute con un trasporto e un rispetto che merita di essere ascoltato.

La Scoperta del Mese

logo

Ve ne ho già parlato lo so.

Ma AccioBooks è stata una grande scoperta che sono felice di aver fatto, per chi non sapesse cosa sia è un sito dove si possono scambiare i propri libri con altre persone, un simile BookMooch ma diverso su certi piccoli particolari.

Si possono anche vendere i propri libri, basta creare un profilo e iniziare a trafficare.

Adovo, in futuro ve ne parlerò meglio magari, anche perchè sto ricevendo gli scambi e vorrei farveli vedere bene, ma se mi seguite già su Instagram qualcuno li avrete già visti.

Citazione del Mese

Pulsate stelle felici, a tempo con ciò che è sotto di voi, pulsate con il mio cuore, più lieto di qualsiasi cuore, lieto, eccetto che per alcuni segnali nascosti di dolore sembrano attirarmi, ma non deve essere così, che tutto vada bene, che vada bene.
– A. Tennyson
Ho riscoperto questa citazione con la prima puntata di Penny Dreadful della terza stagione.

Bellissima.

Cosa Brutta del Mese

L’inizio del caldo.

Ci sono stati piccoli malesseri ma non voglio annoiarvi, insomma è stato un mese dolce-amaro, certe faccende sarebbero potute andare meglio ma pazienza speriamo in luglio.

Cosa Bella del Mese

Niente di particolare, è stato veramente un mese inodore e insapore.

Forse la cosa bella è che sono felice che il mio cane stia bene, ha iniziato a non stare bene all’inizio del mese perché probabilmente o è caduto o è stato aggredito ma portandolo dal veterinario abbiamo constatato che sarebbe guarito presto ed infatti ora sta molto meglio.

Aspettative Per Il Prossimo Mese

Luglio è il mese del mio compleanno gente, il mese della mia nascita.

Ovviamente sono euforica per questa occasione e aspetto con trepidazione il 29 luglio.

Bene!

Queste erano le mie “cose” per il mese di Giugno.

E voi? Cosa avete fatto di bello questo mese? Si chiude con un sorriso o una smorfia Giugno?

Ditemi!

A presto!

Elisa